Porto di Durazzo

Il Porto di Durazzo è situato in Albania, più precisamente a sud della  Baia di Durazzo con una lunghezza di circa 18 Km con la sua costa lunga circa 7. In passato fu un punto parecchio strategico per molti popoli ed ancora oggi rappresenta il più importante del Paese. Caratteristica principale del porto è il fatto di essere bene protetto dalle mareggiate garantendo un riparo da nord-ovest fino ad est. La città di Durazzo, dopo la Capitale Tirana, è considerata uno dei centri più rilevanti della nazione diventando una meta turistica a tutto tondo grazie alle sue particolari spiagge ampie e bianche che vengono bagnate da un mare cristallino.

Il Porto di Durazzo è utilizzato per collegare l'Albania con L'Italia e l'unica Compagnia che opera sulla tratta Durazzo-Bari è la Grandi Navi Velocicon una traversata di circa 7 ore e mezzo con partenza sia diurna che notturna.

Con partenze regolari e prezzi bassi, sardegna-traghetti.com vi offre il modo migliore per prenotare un biglietto low cost per il vostro traghetto da e per Durazzo. 

Prenotate ora on-line un biglietto per la vostra traversata in nave, troverete tariffe scontate anche per l’auto al seguito e vivere al meglio il vostro viaggio.

sardegna-traghetti.com ti offre la possibilità di prenotare il biglietto per la nave ad un prezzo vantaggioso e di viaggiare su traghetti recenti e ricchi di comfort, per iniziare la tua vacanza ancora prima di arrivare a destinazione. 

 



IN AUTO

Le strade principali di Durazzo collegano la parte settentrionale della nazione con il sud e l'ovest con l'est. Durazzo è infatti attraversata dal corridoio paneuropeo VIII, con le le strade nazionali SH2 e SH4, uno dei principali corridoi paneuropei. Da Durazzo, lungo la costa adriatica si arriva fino a Varna, in Bulgaria e nel Mar Nero. L'autostrada Albania-Kosovo è un'autostrada a quattro corsie costruita dal 2006 al 2013 tra Albania e Kosovo.

Security Check

Ti informiamo che oltre quanto previsto dalla vigente normativa penale in materia di armi, è vietato introdurre nell'area di security, coltelli di qualsiasi genere e dimensione, archi, balestre, fucili da pesca subacquei, accette, forbici, punteruoli, attrezzi sportivi delle arti marziali, nonchè ogni altro strumento atto ad essere usato come arma impropria.



 



 



 



 



 

<